sabato 1 ottobre 2022

RECENSIONE I nidi dell'anima di Gianluca Ferracuti

 


 

  



TRAMA

 

 Perché si chiama verso? E perché il mondo è chiamato universo? Universo significa che tutto va verso l’unità: uno – verso; l’espressione del movimento verso l’uno. Verso l’unità delle cose. Il poeta sa perfettamente che tutte le cose sono in relazione fra loro, le cose lontane e le cose vicine, tant’è che una delle grandezze della poesia è l’accostamento delle cose più disparate, apparentemente lontanissime eppure messe insieme in modo plausibile. Entrare in rapporto con le cose leggendo un verso significa che mi muovo verso l’altro.

 

Tutti i libri sono disponibili in formato cartaceo ed ebook su tutti gli store on line e tutte le librerie fisiche con servizio on demand.

 

SITO CASA EDITRICE

 

www.atile.it

 

LINK AMAZON

Amazon.it: I nidi dell'anima - Ferracuti, Gianluca - Libri

 

RECENSIONE

 

Un titolo evocativo dove i nidi sono caldo tepore che si prende cura dell’anima cullandola dei legami creati dalla poesia anche fra parole lontane. Questa è la principale analisi, il preponderante concetto da cui parte la poesia prosastica di Ferracuti. Un punto di vista curioso di concepire poetica nei versi di una ricerca in modo dettagliato e curato per unirli con il filo dell’anima e del cuore. Ebbene, l’autore-poeta descrive la forza primordiale della poesia che si prefigge l’intento di unire cose vicine e lontane. La poesia può tutto, se introspettiva e proveniente dal profondo. La poesia riesce a cogliere essenze che altrimenti sarebbero invisibili, è capace di estrapolare emozioni, stati d’animo ed esperienze vitali e interiori che altri strumenti avrebbero difficoltà a fare e a comprendere. Lo scrittore pone anche curiosi interrogativi sulla parola Verso, la sua etimologia vera e propria, ma è più un’etimologia che riversa a livello umano in una perfetta e radiosa unità delle cose. Qual è la direzione di un verso? Un verso ha il significato di muoversi verso l’altro, il proprio essere e Dio. Il verso è il braccio del mondo.

 

Estratto

 

Io sono

Io sono il mare in tempesta,

La penna che scrive col cuore

Dalla mano sinistra.

Io sono un enigma da decifrare,

Un segreto celato tra mille parole.

Io sono rabbia e tenerezza

Sono la quiete dopo la tempesta

Un bacio dato per confortare,

Il giusto equilibrio tra il bene e male.

 

FRANCESCA GHIRIBELLI

giovedì 29 settembre 2022

RECENSIONE Pensieri e parole di Roberta Evangelista

 

 


 



TRAMA

 Una raccolta di pensieri e piccole poesie. Stralci di vita quotidiana che abbracciano tutte le sfere della VITA: Famiglia, amicizia, vita di tutti i giorni. L’autrice esprime sensazioni e immagini del quotidiano con leggerezza. Una lettura in cui tutti si possano immedesimare e che e invita a riflettere.

 

Tutti i libri sono disponibili in formato cartaceo ed ebook su tutti gli store on line e tutte le librerie fisiche con servizio on demand.

 

SITO CASA EDITRICE

 

www.atile.it

 

LINK AMAZON

Amazon.it: Pensieri e parole - Evangelista, Roberta - Libri

 

 

RECENSIONE

 

Una brevità essenziale, ma intensa. Adoro la poesia e i piccoli stralci di pensieri che fotografano ogni attimo di vita. Temi come la famiglia, l’amicizia e la quotidianità che diventano pura poetica, aforismi, riflessioni: qualcosa che ferma il tempo e lo memorizza immortalandolo in foto di versi e parole. La scrittrice lo fa con genuina leggerezza e disarmante semplicità, qualcosa di fresco e originale da leggere in un soffio o è quasi come bere un bicchier d’acqua… solo che dopo averlo letto ti ci soffermi di nuovo per imprimere fra cuore e anima le sue parole, le sue emozioni e sensazioni. Un denominatore comune che unisce lettore e autore in un connubio senza tempo.

 

Estratto

 

La notte…

La notte è fatta per pensare ed anche per sognare.

La notte è buia come i nostri pensieri,

che sognando diventano chiari come il sole sorgendo al

dì.

La notte è silenzio, che ci permette di non sentire i

rumori del giorno,

ma il linguaggio del nostro cuore.

La notte è magica, come il nostro amore,

che riempie i nostri cuori.

 

FRANCESCA GHIRIBELLI

mercoledì 21 settembre 2022

RECENSIONE Legàmi di Donatella Di Bella

 

 

 


 

 

 

TRAMA

«Silvia ripercorre le tappe fondamentali che hanno segnato la sua crescita e il suo divenire donna. Racconta la sua storia personale evidenziando il legàme affettivo con i fratelli, in particolare con Carlo, suo confidente, suo amico, sempre presente. Ma, a un certo punto, i rapporti fra Silvia e Carlo mutano e nessuno ne conosce le cause. Cosa sarà successo fra Silvia e Carlo?»

 

Tutti i libri sono disponibili in formato cartaceo ed ebook su tutti gli store on line e tutte le librerie fisiche con servizio on demand.

 

SITO CASA EDITRICE

 

www.atile.it

 

LINK AMAZON

Legàmi eBook : Donatella Di Bella: Amazon.it: Kindle Store

 

 

 

RECENSIONE

Si percepisce intensamente che l’autrice ha un percorso professionale in ambito sociale e dedito al sostegno scolastico. Già, perché Legàmi è un romanzo che narra una formazione, in fondo. La formazione di vita della protagonista. Silvia, un personaggio principale d’effetto che ripercorre i passi del suo percorso di crescita e il suo trasformarsi in donna. La sua, una storia intensa, dove in particolar modo le donne possono rispecchiarsi, ma può farlo anche un pubblico generale di lettori. Il titolo è perfetto nella sua essenza e soprattutto per sottolineare il rapporto che Silvia ha con i fratelli Mario e Carlo. Quest’ultimo, specialmente, avrà un’evoluzione particolare nella sua natura di rapporti con la sorella. Una sorta di colpo di scena per il lettore che alla fine si chiederà il perché della mutazione del loro rapporto fraterno. Sulle prime non si capiranno le motivazioni del cambio del loro legame, anche perché è quasi sorprendente la forza attrattiva che trasformerà l’occhio fraterno di Silvia in quello di amore nel vero senso della parola. Un romanzo dove legami affetti e di sangue sono i protagonisti, la chiave di lettura per comprendere la vera natura di Silvia, aiutandosi a farsi coinvolgere dal tipo di scrittura dell’autrice. Uno stile popolare e non accademico, ma che nel suo scrigno di parole riesce a unire la creatività di diverse tecniche di narrazione. Il tempo scandito cronologicamente prende a braccetto quello introspettivo degli stati d’animo, delle emozioni e dei sentimenti. In questo tempo interiore passato e presente sono verbi che si connettono in un connubio perfetto e coinvolgente. Il punto forte sono, appunto, i legami, che alla fine girano intorno a Silvia. E l’occhio dell’autrice, esperta di formazione sociale, illustra anche le logiche di comportamento dei personaggi che interagiscono con la protagonista. Si ripercorre il profondo vuoto che prova Silvia da bambina quando la sua famiglia si sgretola. L’educazione della madre però le sarà da sostegno in ogni ambito della sua vita. Vero protagonista invece come messaggio morale portante sarà il pregiudizio sociale. La Di Bella fa di Silvia un personaggio giusto ma anche dirompente che rivoluziona un po’ le basi dell’etica morale ribaltando inoltre la concezione di amore tradizionale e integro. In fondo, però ci insegna che l’amore è bello in tutte le sue forme, basta che sia amore vero e puro, solo così può rompere qualsiasi barriera.

 

FRANCESCA GHIRIBELLI

venerdì 16 settembre 2022

RECENSIONE Claire Marks 1891 di Doriana Di Marco


 

 

  

TRAMA

«Magia e avventura nello scenario fiabesco del pianeta Lubris, dove Claire e i suoi amici sperimentano i valori dell'amicizia e dell'amore puro ma dovranno affrontare situazioni spiacevoli per la sopravvivenza di Lubris e del pianeta Terra. Un fantasy che incanta e trascina in un mondo insolito dove sognare; un racconto che insegna a difendere valori e ideali senza odi e vendette.»

 

 

Tutti i libri sono disponibili in formato cartaceo ed ebook su tutti gli store on line e tutte le librerie fisiche con servizio on demand.

 

SITO CASA EDITRICE

 

www.atile.it

 

LINK AMAZON

Claire Marks 1891 : Di Marco, Doriana: Amazon.it: Libri

 

 

RECENSIONE

Un libro fantasy particolare perché il suo target di lettura si adatta ai giovani, ma anche ai lettori che non lo sono più. La scrittrice ha uno stile molto semplice e scorrevole, ma che nella sua fluidità emoziona e coinvolge. Una storia fantasiosa quella di Claire, dove il sapore della magia si unisce a quello affascinante dell’avventura. Il lettore può percorrere i sentimenti più nobili esistenti: come l’amore romantico, l’amicizia, l’amore in generale, l’onore, il rispetto e la fedeltà. Un mondo utopico quello del romanzo che contrasta con la sete, purtroppo, ancora attuale delle guerre. In pratica, anche un monito per sottolineare la guerra in Ucraina tuttora in corso e quindi attesta che anche oggi l’atrocità della guerra non ha ancora avuto fine. Claire è un personaggio, protagonista femminile portatore di pace. Una figura perfetta nei suoi valori morali. Un fantasy che si discosta dal solito genere, perché di questi valori morali e dei sentimenti nobili si fa promotore attraverso le sue pagine. Grazie alla sua nobiltà d’animo, Claire vuole proteggere il mondo umano e Lubris, il pianeta fantasy protagonista con lei nel libro. Quest’opera ci pone un nuovo interrogativo, molto suggestivo. E se la guerra fosse combattuta con la fantasia? Se potessimo annientarla con gli occhi della nostra immaginazione? Già, sarebbe un grande e uno straordinario potere. Ci ricorda, inoltre, che non sempre le guerre si combattono con le armi, ma anche con metodi pacifici e diplomazia. In più l’amore è presente in tutte le sue forme: in quello nei confronti di un animale, della famiglia, del mondo e dell’amore nella sua forma più romantica. Forse una delle poche autrici emergenti italiane a rendere il fantasy così nobile e docile con un messaggio umano veramente benefico e che alla fine rappresenta un pacifico spunto di riflessione per continuare a fissare l’attenzione sul concetto e significato di guerra.

 

 

FRANCESCA GHIRIBELLI

domenica 11 settembre 2022

RECENSIONE La leggenda dell'ultima sirena di Franco Gargiulo


 

 


 

 

 

TRAMA

«Fra leggenda e storia, l'autore ci racconta l'amore fra un giovane e un'affascinante sirena. ll sentimento nato fra i due è puro, vero, sincero ma la sirena lascerà gli abissi marini per vivere sulla terraferma accanto al suo amato?»

 

Tutti i libri sono disponibili in formato cartaceo ed ebook su tutti gli store on line e tutte le librerie fisiche con servizio on demand.

 

SITO CASA EDITRICE

 

www.atile.it

 

LINK AMAZON

La leggenda dell'ultima sirena : Gargiulo, Franco: Amazon.it: Libri

 

RECENSIONE

 

Per qualcuno, a primo acchito, potrebbe sembrare la rivisitazione della storia della Sirenetta, ma l’autore analizza e romanza la figura della sirena nella sua più antica mitologia, nelle sue interessanti origini e anche nel suo più profondo significato morale e umano, introducendola in una trama costruttiva e affascinante. Si narra dell’amore tra una bella sirena e un giovane uomo. Il sentimento riprende il suo significato dalle fiabe più pure nella loro nobiltà di cuore, perché infatti il rapporto che unisce i due protagonisti sarà veramente autentico e sincero. Alla fine la sirena lascerà i suoi abissi marini per vivere il suo grande amore sulla terraferma? Sacrificherà il suo mondo e la sua natura per amore di un umano? Ecco, che si torna all’amore antico, tradizionale: un sentimento che è sintomo di sacrificio, visto che cotanta è la sua grandezza. Forse uno dei primi libri di un emergente italiano che rivisita la storia romanzata di una figura leggendaria così sognante e famosa attraverso gli occhi veri del suo affascinante mito. Già, quelle sirene che fin dall’Odissea con il loro bel canto hanno ammaliato Ulisse. Qualcosa che rappresenta dai tempi dei tempi una tentazione verso la perdizione, ma che sono solo frutto di una leggenda. Ecco che La leggenda dell’ultima Sirena ci trasporta nel mondo di Leucofera, lei è la protagonista. Ha tre sorelle maggiori: Partenope, Leucosia e Ligea. Lei però è diversa, oltre a essere l’ultima Sirena esistente, ha anche un’educazione e una credenza cristiana. In effetti, questa sua cristianità la porterà a essere più esposta a non essere scalfita dall’odio. Il suo animo non conosce tale sentimento. Ciò infatti l’ha portata a non essere predatrice di marinai, come dovrebbe essere la sua natura. Lei, anzi si innamorerà di uno di loro. Proverà un amore incontrastato e immenso per un umano di nome Cosimo. L’amore, per Leucofera, è un universo sconosciuto, ma che grazie a questo giovane uomo conoscerà nelle sue sfumature romantiche e passionali. E qui l’amore diventa ponte per una favola rosa, quella in cui i sentimenti autentici riescono a fare tutto. La sirena sarà disposta a rinunciare alla sua immortalità per amore? Significherebbe invecchiare e morire come tutti gli esseri umani… cosa che a creature mitologiche come le sirene non è concesso (per fortuna)! Ecco che il romanzo da leggenda amorosa diventa strumento di trasformazione per Leucofera, che si pone l’interrogativo di diventare una donna, lasciando le sembianze di un mostro marino. L’amore quindi può veramente tutto, anche l’impossibile.

 

FRANCESCA GHIRIBELLI

giovedì 8 settembre 2022

RECENSIONE La chitarra mi ha salvato: La potenza della Musica di Enzo Romano

 



 

 

 

 

 

TRAMA

L’emozionante e indimenticabile storia di un bambino divenuto Uomo con la sua chitarra. I sogni, le lacrime, le attese e i ricordi, trasformati in musica e parole. E poi, un manuale di “chitarra pratica”, che dona al libro unicità e forza espressiva. Un racconto cantato, da ascoltare tutto d’un fiato, con le orecchie e con il cuore.

 

 

Tutti i libri sono disponibili in formato cartaceo ed ebook su tutti gli store on line e tutte le librerie fisiche con servizio on demand.

 

SITO CASA EDITRICE

 

www.atile.it

 

LINK AMAZON

La chitarra mi ha salvato: La potenza della Musica : Romano, Enzo: Amazon.it: Libri

 

RECENSIONE

La storia di un bambino diventato uomo con la sua chitarra: le parole giuste che vengono scritte proprio per introdurre questo libro. La copertina mostra l’autore, dal cui sguardo si capisce il brio che mette in quello che fa. Uno strumento musicale che diventa una cosa sola con l’artista. La chitarra è la sua seconda anima, ci illustra la storia di chi è Enzo Romano e l’amore per la potenza della musica. Qui un senso straordinario come l’udito si unisce alla voce del cuore e intona la storia di un artista a tutto tondo. Un artista che ripercorre con l’eterno sottofondo musicale la sua passione tra lacrime di gioia e dolore, emozioni, ricordi e soprattutto sogni. Il suo, un sogno che si è realizzato, perché è cantante, chitarrista, insegnante di chitarra, compositore, autore, attore e intrattenitore. Ora la sua musica e la sua arte si sono intinte di inchiostro per farlo diventare scrittore della sua vita. Un artista, ma in primis un uomo che grazie all’entusiasmo che mette nella sua arte diventa un’esplosione di luce per se stesso e per gli altri. Un libro che racchiude un manuale musicale per la chitarra pratica. Esso contiene anche i

testi di quattro sue canzoni inedite ascoltabili sugli store

disponibili online e con video su YouTube. Enzo Romano, inoltre, è il vero artista in tutto e per tutto, perché si inchina al suo pubblico, nella ferma convinzione che l’arte e il pubblico meritino rispetto quando applaudono. Un linguaggio puro di emozioni fra artista e pubblico. Un libro che unisce un diario di vita ai sogni dettati dal cuore e dall’anima.

 

FRANCESCA GHIRIBELLI 

lunedì 5 settembre 2022

RECENSIONE All'ombra del crepuscolo di Marco Sommacal

 

 



 

 

TRAMA

L’uomo ha bisogno di andare alla radice di sé stesso per ristabilire un’autentica comunicazione con le cose e con i suoi simili: la poesia può essere uno degli strumenti di tale ricerca. Dalle poesie di Marco Sommacal traspare l’espressione di un moto dell’anima individuale, è la forma in cui il suo io interiore parla direttamente di sé. Si tratta del desiderio di comunicare in una maniera diversa da come si comunica nella vita di tutti giorni: prima ancora di “comunicare”, quindi, si vuole “esprimere” uno stato individuale di turbamento, di alterazione, di commozione, di pena o di gioia attraverso lo strumento del linguaggio. La particolare attenzione che il poeta mette nella scelta della parole e nella loro musicalità, sembra potersi congiungere al senso di una poesia disegnata al modo dell’haiku e il suo universo poetico vuole essere una riflessione introspettiva sugli eventi salienti della vita: l’infanzia, la fanciullezza, l’amore, la nascita, la vecchiaia, la morte…

 

 

Tutti i libri sono disponibili in formato cartaceo ed ebook su tutti gli store on line e tutte le librerie fisiche con servizio on demand.

 

SITO CASA EDITRICE

 

www.atile.it

 

LINK AMAZON

Amazon.it: All'ombra del crepuscolo - Sommacal, Marco - Libri

 

 

 

 

RECENSIONE

 

E chi ha detto che la poesia ermetica, proprio perché concisa e introversa, sia meno evocativa ed emozionante della poesia in rima o prosastica? Sommacal ci dimostra proprio questo, perché la sua poesia racchiude autobiografia, parole brevi e concentrate ma che regalano emozioni altrettanto intense facendo riflettere, piangere, sorridere; riescono a far immedesimare il lettore nelle sensazioni di ogni verso. Il genere ermetico è piuttosto nostalgico, ma è una nostalgia talmente vivida e intima che si apre alla speranza verso la positività e al bello dell’esistenza. L’autore attraverso i suoi sintetici componimenti trasmette la completezza di ciò che lo circonda, di ogni particolare che descrive e soprattutto l’amore in sé. Le sue opere sono equilibrate e unite da una melodica armonia che incita il lettore a proseguire e a scavare nelle parole del poeta scavando al contempo dentro di sé. 

 

 

FRANCESCA GHIRIBELLI