domenica 6 agosto 2017

Recensione: Fino all’ultimo battito di Lidia Ottelli – Newton Compton


Titolo: Fino all’ultimo battito
Autore: Lidia Ottelli
Editore: Newton Compton
eBook 2.99 euro
Uscita: 20 dicembre 2016

Dall’autrice di “Odio l’amore ma forse no” un romanzo originale e anche un po’ chick lit al ritmo frenetico di passione e romanticismo.

LINK EDITORE
https://www.newtoncompton.com/libro/fino-allultimo-battito


SINOSSI
Una sperduta cittadina del Kansas. Adam Wilson, ex rock star, bello da mozzare il fiato e arrabbiato con se stesso e con il mondo, è tornato qui perché sa che questa è la sua ultima possibilità per redimersi da una vita fatta di eccessi. Allison, invece, arriva a Coffeyville da Denver, con un bagaglio carico di segreti, in cerca di tranquillità e salvezza. Viene subito accolta dalla comunità e trova lavoro proprio nel pub di Adam. Lui e Allison sono così simili che non possono non fare scintille sin dal primo momento: litigano, si urlano addosso, e si desiderano da morire…

CITAZIONE
Lei mi fa perdere la ragione, mi fa toccare il cielo, e poi mi fa piombare all'inferno. Mi strappa l'anima.


RECENSIONE

Il primo bestseller di Lidia mi aveva entusiasmato, ma questo secondo romanzo strega ogni lettrice per il suo animo ironico, a volte con parole veramente da maschiaccio riuscendo a interpretare meglio in prima persona Adam rispetto ad Allison.
Un particolare molto difficile per un’autrice femminile che ha interpretato al meglio la figura maschile del suo protagonista riuscendo a regalare una storia sentimentale tutta rosa a milioni di lettrici di tutte le età. I romance sono il suo forte nella scrittura mette grinta, semplicità e passionalità.
Anche se preferisco romanzi più soft e meno incentivati da termini troppo coloriti, la sua forma originale e diretta rinnova il romanzo contemporaneo essendo capace di attirare nel suo genere proprio tutti, anche i lettori più romantici e meno esplicativi nelle descrizioni hot.
Ma è il bello della letteratura odierna, anche se ho notato con piacere che in questo romanzo ci sono un livello di profondità e quell’affascinante chick lit che delineava i libri di un tempo riallineandosi al punto di vista odierno per una storia leggibile ovviamente nel ventunesimo secolo. Adam e Allison restano nel cuore in una trama mai scontata e piena di colpi di scena sentimentali, quasi una meravigliosa pellicola cinematografica che si rispetti.
Mi sarebbe piaciuto che l’autrice desse risalto in prima persona alla pari ad entrambi i personaggi, invece ha rivestito meglio i panni di Adam. Ma la particolarità di Lidia è proprio questa saper scrivere con talento riuscendo a stupire il suo pubblico. Consiglio vivamente il libro e non vedo l’ora di leggerne altri!


FRANCESCA GHIRIBELLI


Nessun commento:

Posta un commento