lunedì 26 settembre 2016

RECENSIONE ‘IL SILENZIO DEL PECCATO’ DI LINDA BERTASI


• Formato: Formato Kindle
• Dimensioni file: 598 KB
• Lunghezza stampa: 118
• Editore: Delos Digital (27 ottobre 2015)
• Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
• Lingua: Italiano
• ASIN: B01710SPJE

Sinossi
ROMANZO BREVE (99 pagine) - ROMANCE - Nell'Inghilterra di Enrico VIII una storia di seduzione e inganno, di passione e omertà, dove niente è come sembra. Una serva divisa tra un duca e un ricco avvocato, tormentata da incubi inspiegabili e da un desiderio proibito.

Essex 1522. Jane Rivers ha solo sedici anni quando incontra Charles Brandon, il duca di Suffolk. Una tempesta fortuita li costringerà a ripararsi in un capanno tra i boschi e la passione li travolgerà. Ma Jane è una serva e Charles un duca, non c'è spazio per l'amore. I genitori della ragazza, per nascondere l'onta, la costringeranno a un matrimonio riparatore con il promettente avvocato e amico di famiglia Richard Howard. Per Jane una nuova vita si profila all'orizzonte e una tenuta opulenta in cui trascorrerla. Ma cosa nasconde questa villa e perché un gentiluomo dovrebbe scegliere di dare scandalo e sposare una contadina? Cosa si cela dietro gli incubi che da anni tormentano Jane e che riaffioreranno non appena varcata la soglia di Manor House? Nell'Inghilterra di Enrico VIII tra seduzioni e inganni, una storia di passione e omertà che affonda le sue radici nel silenzio.


BIOGRAFIA AUTRICE

Linda Bertasi nasce nel 1978. Nel 2010 esordisce con il romance "Destino di un amore", cui fanno seguito il paranormal-romance "Il rifugio – Un amore senza tempo" che le vale il secondo premio al concorso letterario "Valle Senio" 2012. Nel 2013 pubblica il romanzo storico "Il profumo del sud" che le vale la qualifica di Autore Commendevole al Premio Letterario Europeo "Massa". Collabora con magazine, web-magazine, lit-blog e case editrici. È una delle fondatrici del gruppo "Io leggo il romanzo storico" ed è socia ordinaria EWWA. Sposata e con una figlia, vive nella provincia di Ferrara dove gestisce una piccola realtà commerciale.

RECENSIONE

Un’autrice che adoro in ogni genere che affronta, la sua passione per il romanzo storico vibra tra le pagine e si sente esattamente quanto sia documentata sull’epoca Tudor. I libri come gli sceneggiati in costume sono i miei preferiti e nonostante non ami il genere erotico, questa trama mi ha catturato dalla prima all’ultima riga.
E’ qualcosa di magnetico la scrittura della Bertasi, ti cattura nella sua ragnatela e da lì ti lasci andare nella sua dolcezza, ma anche nella sua delicata passionalità. Personaggi che ti disarmano e ti lasciano piacevolmente stupita e incantata, un’ambientazione storica curata nei minimi dettagli, soprattutto in questo caso, dove si prende in considerazione proprio la scena sul patibolo di Anna Bolena e parte della storia riguardante la vita di Enrico VIII.
I protagonisti Jane e Charles e il loro primo incontro, mi sono letteralmente innamorata di entrambi, ma il proseguire della storia e dei suoi intrecci mi hanno affascinata talmente tanto, quasi da essermi immedesimata in ogni scena.
La storia di una contadina del Cinquecento che viene attratta da un tenebroso duca, amico del re.
Pensa di esserne innamorata per lunghi anni, ma tutto non è come sembra e dietro misteriosi incubi e la scoperta di un misterioso sotterraneo, la trama si dipanerà con disinvoltura attraverso i pro e i contro di un’epoca difficile e alquanto poco valorizzante per il mondo femminile. La figura di Richard, un avvocato benestante e anche molto prestante entrerà nella vita della protagonista con garbo e accesa passione, rivoltando le sorti di un romanzo su una storia d’amore apparentemente già confermata dalle prime pagine.
Consiglio questo romanzo rosa ed erotico agli amanti del genere, ma soprattutto a chi vuole conoscere un’autrice davvero talentuosa nel genere storico.

Francesca Ghiribelli

domenica 25 settembre 2016

RECENSIONE 'LE MONTAGNE STANNO A GUARDARE' DI MARIALUISA MORO




• Formato: Formato Kindle
• Dimensioni file: 804 KB
• Lunghezza stampa: 226
• Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
• Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
• Lingua: Italiano



SINOSSI

Martin si ritira in una baita d'alta montagna, in fuga da un passato da dimenticare. Ma si sbaglia. Inseguito, braccato, in pericolo di vita, si trova suo malgrado coinvolto in una spirale di intrighi e delitti. Quando crede di essersi ricostruito una vita nuova con la sensuale ed enigmatica Armanda, la tela di ragno si infittisce intorno a lui in una morsa letale. Il passato è ritornato...
RECENSIONE

E con questo libro ho esaurito per ora i romanzi di Marialuisa Moro, ma so che presto ce ne regalerà molti altri! Mi dispiace averli terminati, perché per me è al primo posto fra le autrici emergenti del genere giallo contemporaneo. Romanzi non eccessivamente lunghi che scorrono piacevolmente e non vorresti mai che finissero. Stavolta ancora una storia esilarante, ben creata, un nuovo modus operandi attraverso la presenza di funghi velenosi, paesaggi montani e tanto intreccio ideato in maniera eccellente. I personaggi sono tutti davvero gradevoli ed essenziali, ma soprattutto Marisa è davvero sorprendente e singolare nella narrazione. La Moro ci stupisce positivamente ancora una volta, non so più come complimentarmi con la scrittrice! Per me è prima in classifica nel genere che affronta regalandoci l’amara realtà del mondo senza annoiarci mai e senza mai essere banale. Aspetterò trepidante altri suoi libri, perché per me è diventata come una dipendenza libresca! Segnalo questa autrice e i suoi romanzi a tutti coloro che amano leggere!

FRANCESCA GHIRIBELLI

venerdì 23 settembre 2016

PRESENTAZIONE FESTA UNITA' 2014 PRESENTAZIONE DEL MIO LIBRO


UNA BELLISSIMA SERATA DAVVERO INDIMENTICABILE! RINGRAZIO ANCORA GLI ASSESSORI Claudio Capuano e Margherita Di Giorgi per avermi gentilmente invitato a condividere la mia piccola arte poetica con un vasto pubblico e il TEATRO DELL'AGLIO per aver recitato egregiamente le poesie tratte dal mio libro, ma i bambini sono stati i veri grandi protagonisti: hanno interpretato e imparato a memoria i miei versi regalando alla mia scrittura un'anima davvero colorata e unica! Grazie anche alla casa editrice La Bancarella Editrice di Piombino che è intervenuta nella presentazione e ha messo a disposizione le copie del mio libro!
Numerose le copie vendute fra grandi e piccini firmate con dedica dall'autrice!

PRESENTAZIONE LIBRO 'DOVE VANNO A DORMIRE LE NUVOLE' DI GIULIANA C.MATTHIEU

SABATO 17 SETTEMBRE 2016 ORE 17.00
PRESENTAZIONE LIBRO 'DOVE VANNO A DORMIRE LE NUVOLE' DI GIULIANA C.MATTHIEU
INTRODUZIONE DOTT. ANTONIO CAMBI
ASSOCIAZIONE STARE INSIEME
PRESENTAZIONE A CURA DI FRANCESCA GHIRIBELLI
LEGGE DANIELE GARGANO, TEATRO DELL'AGLIO
PRESENTI L'EDITORE ALESSANDRA ULIVIERI E L'AUTRICE
SALA CONFERENZE -MUSEO ETRUSCO DI POPULONIA
COLLEZIONE GASPARRI-POPULONIA (LI)

venerdì 16 settembre 2016

mercoledì 7 settembre 2016

RECENSIONE 'GIROTONDO' DI MARIALUISA MORO



Dettagli prodotto
• Formato: Formato Kindle
• Dimensioni file: 617 KB
• Lunghezza stampa: 139
• Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
• Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
• Lingua: Italiano
• ASIN: B00K5QOF5K



SINOSSI
Giro, girotondo…. casca il mondo, casca la terra…. Tutti giù per terra!
L' ingenua filastrocca infantile si macchia di sangue.



RECENSIONE
Un romanzo che resta fra la rosa dei preferiti scritti dalla Moro. Questa storia manca di paranormale o di qualche vena fantasiosa, ma proprio per questo merita cinque stelle, perché la scrittrice nel denudare la cruda realtà di fatti quotidiani attraverso le righe di un giallo riesce a far stupire positivamente il lettore. Lascia chi legge con il fiato sospeso, anche se la sottoscritta stavolta aveva già capito fin dall’inizio chi poteva nascondersi dietro l’assassino. Una psicologa infantile come protagonista, un uomo a cui piacciono troppo le donne, alle prese con un figlio da dover proteggere e il peso di un padre, un tempo assassino e adesso scarcerato e diventato guardiano di un piccolo cimitero. Tutto ideato in una trama davvero perspicace e intensa. Il finale con una morale nascosta che un lettore consapevole e attento comprende subito e che fa di questo romanzo il migliore finora scritto da questa autrice emergente davvero talentuosa e profonda. Sì, profonda nelle sue trame e nelle sue tematiche, molto difficile da trovare nei nuovi stili scritturali italiani. Da consigliare in assoluto a tutti coloro che amano restare vigili durante la lettura di un libro!

FRANCESCA GHIRIBELLI

venerdì 2 settembre 2016

RECENSIONE ‘ORRORE A HELSIKI’ DI MARIALUISA MORO





Dettagli prodotto
• Formato: Formato Kindle
• Dimensioni file: 228 KB
• Lunghezza stampa: 113
• Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
• Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
• Lingua: Italiano
• ASIN: B01GDEBJ10


Sinossi
Una Helsinki prenatalizia, imbiancata di neve e sfavillante di luminarie, risonante di canti e festeggiamenti per la celebrazione di Santa Lucia, il simbolo della luce.
Nella città del Natale comincia l’orrore.
L’assassino colpisce dovunque, anche durante la processione.
Le sue vittime hanno precise caratteristiche fisiche e vengono uccise sempre con lo stesso osceno e umiliante rituale.
Dove condurranno le indagini del commissario Laine e del suo aiutante Kalle?



RECENSIONE
Un romanzo che ancora una volta non ti delude, ti denuda di coraggio, perché i brividi fanno da sottofondo e la scena horror ricostruita nel modus operandi del serial Killer è davvero ben creata ed eccellente. Un buon giallo, stavolta splatter, deve avere un ottimo stile, buona sintassi, dialoghi concisi ma d’impatto e soprattutto una trama ricamata tassello per tassello che fa sudare il lettore fino all’ultima pagina e riesce grazie alla descrizione e al colpo di scena finale a far vivere a chi legge una sorta di ansiosa aspettativa sublimata da un sorprendente retroscena studiato appositamente per non risultare mai scontata alla scoperta del colpevole. La Moro ancora una volta non si risparmia, perché ci mette tutta se stessa, la sua scrittura ha qualcosa di magnetico e viscerale che non delude mai. L’atmosfera finlandese è perfetta per questo svolgimento di vicenda, ma soprattutto la cura con cui cerca di raggirare l’attenzione del lettore altrove, specialmente su un presunto colpevole, cercando di fuorviare ogni dubbio. Ma come sempre tutto non è come sembra e l’ultima parola per la sentenza finale deve ancora arrivare. Consigliato assolutamente a tutti gli amanti del genere!!!


FRANCESCA GHIRIBELLI