martedì 30 aprile 2013

4° Tappa GDL "Enelsin Artigton e la Petra Regia

Salve cari lettori, eccoci qui ad un passo dalla conclusione del club di lettura del libro Enelsin Artigton e la Petra Reggia di Annarita Pizzo. Nella prima parte abbiamo conosciuto i personaggi principali Adrian, Malcom, Alan, Perfidus, Lord Doneux, seguiti da Madame Ventimille e due strani esseri magici chiamati Lumerpa e Salamadra. A mio parere una trama incalzante da scoprire pagina dopo pagina, per questo non voglio svelare troppi particolari per chi vuole godersi gli eventi attimo per attimo. In questa fase abbiamo in analisi la parte che va dal capitolo undicesimo, il quale assieme al capitolo successivo ci inizia ad aprire ancor meglio gli occhi sull’eventuale traditore che si nasconde in questo mondo magico, ma come ben sappiamo nella realtà esistono i buoni e i cattivi, così anche qui ci sono la magia bianca e la magia nera. Adrian con il l’aiuto dei protagonisti sopra già citati dovrà svelare l’identità del Prescelto, che dovrà scegliere se affiancare il suo potere al bene o al male. O al fianco di Adrian, o al fianco di Enelsin Artington. Ci saranno una serie di personaggi messi in nuova luce come Miss Ellen Doberty,che con la sua aria ingenua e la sua lingua lunga riuscirà a far trapelare uno dei nomi dei possibili traditori. E purtroppo capirà a malincuore di esser stata tradita da una persona a lei molto vicina. Successivamente anche la sparizione del rettore Terrace Murray riuscirà a portare luce anche sulle passate sparizioni di importanti personalità del mondo della magia. La lettura di questi capitoli sarà essenziale per dare una chiave d’accesso ai misteri dell’universo della Petra Regia. Infine nel capitolo quindici l’autrice ci regala ancora tante di quelle deliziose e fantasiose descrizioni aprendoci le porte del negozio di Monsieur Vinciguerra, strano e fondamentale personaggio per mandare avanti le redini della storia.


E ora un mio piccolo e breve commento da considerare come mia positiva e ottimista impressione avuta da questo romanzo.
Un libro per tutti, ma soprattutto credo adatto ai bambini e agli adolescenti, mentre la trama può riuscire a far continuare a sognare anche da grandi.
E’ questo l’importante messaggio che l’autrice ci manda attraverso preziose e accurate descrizioni piene di difficili e bizzarri termini, i quali fanno sorridere e fantasticare. Mi sono letteralmente incantata a leggere improponibili nomi di piante, prese ovviamente anche da nomi veri ed esistenti, per non parlare di sconosciute bevande utili al benessere e curiosi oggetti che contornano un universo magico. Poteri e incantesimi inimmaginabili, borse ‘chiacchierine’, alimenti animati da strani incantesimi, come il ‘remotisorbis’, per non restare letteralmente accecati dalla luce creata dalla Lumerpa, la quale mi ha ricordato un po’ per certi versi l’araba fenice. Per non parlare delle graziose brocchide, simpatiche cantilene o filastrocche presenti in questo mondo magico.
Uno stile davvero ricco ed esauriente, un universo parallelo e incantato, finalmente scritto dalla penna di un’italiana, che per essere emergente, è davvero valida e ineguagliabile. Apprezzo la sua fantasia, la sua creatività e il suo estro, che ci hanno donato una nuova scrittrice in stile ‘potteriano’. E’ difficile trovare in Italia una così spiccata e vivace invettiva. Spero tanto che ci regali un seguito, visto che le ultime pagine lasciano prevedere un fattibile sequel. Credo fermamente che questa storia avrà molto successo e che possa diventare una valida saga.
Tutto ruota intorno a questa famosa Petra Regia e al suo Custode, ma come in tutte le storie, ci sono anime buone e anime malvagie. Il Perfidus vuole mettere da tempo le mani sulla seconda parte del cristallo di Petra Regia, così da ottenere il completo potere sul mondo della magia.
Il lettore troverà tanti e svariati personaggi tutti da conoscere ed apprezzare, i quali lotteranno a costo della morte per salvare il mondo magico e la Profezia che ruota intorno a questo cristallo prezioso. Ci sono anche due simboli molto importanti come la salamandra, animale che affiancherà il potere oscuro, mentre dall’altra parte una curiosa Lumerpa, dal potere prezioso ed accecante che affiancherà il buon Custode. Tutto ovviamente rimane da scoprire pagina dopo pagina e lascio al lettore l’arduo e appassionante compito, come lo è stato per la sottoscritta. Anche chi non adora questo genere, riuscirà sicuramente ad apprezzarlo attraverso questo libro. Una lettura da consigliare e un romanzo da premiare per la speciale singolarità della sua storia. E voi che ne pensate? La storia di Petra Regia vi sta appassionando? Io spero proprio di sì.

6 commenti:

  1. sono daccordo con te franci anche a me piace molto lo stile della scrittrice, il libro fino ad ora mi e piaciuto molto fino e i personaggi man mano che si va avanti diventano sempre più interessanti. Come diucevo all'inizio del gruppo di lettura mi e subito piaciuta la lumerpa gia da quando fece la sua prima apparizione davanti ad Malcom e ad Alan <3 <3 <3 la salamendra e simpaticissima peccato che è schierata dalla parte del male XD sono curiosa di scoprire come và a finire

    RispondiElimina
  2. mi fa piacere che tu la pensi come me, ma se devi finirlo ci sn ancora delle 'belle' da leggere e credo che sia un libro molto fattibile per un seguito o addirittura per una saga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. be ti dirò io so già che c'è un seguito XD

      Elimina
  3. sono felicissima allora, ovviamente mi informerò al più presto sul seguito! baci

    RispondiElimina
  4. Grazie ragazze e soprattutto a te, Francesca, per la tua ospitalità!
    Annarita

    RispondiElimina
  5. grz a te per averci regalato questo splendido libro!

    RispondiElimina